india aborto
News

India, per la Corte Suprema il diritto all’aborto vale anche le donne single o non sposate

Per la Corte Suprema tutte le donne, anche quelle non sposate, possono ricorrere all’aborto entro la 24esima settimana

La decisione della Corte Suprema emessa giovedì 29 settembre è un momento storico per i diritti in India perché garantisce l’accesso al diritto all’aborto anche alle donne non sposate o single.

L’aborto è un diritto per tutte le donne in India

La Corte Suprema è dovuta intervenire per fare chiarezza sulla modifica del 2021 della legge sull’aborto (Medical Termination of Pregnancy Act, MTP Act) che ha permesso a diverse categorie di donne di accedere alle cure mediche per abortire. La Corte ha chiarito che tutte le donne, indipendentemente del loro status matrimoniale, hanno il diritto a un aborto sicuro e legale.  “La decisione di portare a termine una gravidanza o di interromperla è saldamente radicata nel diritto all’autonomia individuale”, ha osservato il giudice Chandrachud, collegando i diritti riproduttivi delle donne alla loro autonomia corporea. Inoltre, la Corte ha affermato che la distinzione artificiale tra donna sposata e non sposata non è costituzionalmente accettabile.

L’aborto in India è legale dal 1971 ma solo per le donne sposate, divorziate, vedove, vittime di stupro, minori e “disabili e con malattie mentali”. La decisione della Corte Suprema ha dichiarato che il divieto di accesso all’aborto alle donne incinte single o non sposate con gravidanze tra le 20 e le 24 settimane mentre si consente alle donne sposate con lo stesso periodo di gravidanza di accedere alle cure viola il diritto all’uguaglianza.

Inoltre, il tribunale ha affermato che secondo la legge MTP le violenze sessuali commesse dei mariti possono rientrare nel reato di stupro. In India il fenomeno delle violenze sessuali domestiche è ancora tabù e non è considerato reato ma negli ultimi tempi si stanno facendo dei tentativi per cambiare questa situazione, come la decisione di oggi.

 

Foto di copertina: BBC

Leggi anche:

Chiara Ferragni attacca Fdi sull’aborto: «Ora è tempo di agire»

Usa, chi sono le star che difendono il diritto all’aborto: da Spielberg e Lizzo a Billie Eilish e Ariana Grande

Usa: la Corte Suprema abolisce il diritto all’aborto. Joe Biden: «È un tragico errore»

 

Editor: Lorenzo Bossola

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *