putin malattia
NEWS

La malattia di Putin: cancro, Parkinson e cure con sangue di cervo. Cosa sappiamo davvero

La presunta malattia di Putin, tra dicerie e speculazioni

Dall’inizio della guerra in Ucraina, sono in continua crescita le dicerie riguardanti la malattia di Vladimir Putin. Le notizie e le informazioni a questo proposito sono alimentate dalle diverse analisi di medici ed esperti, che ne notano il deterioramento delle condizioni di salute dai video delle sue uscite pubbliche.

Ma Putin è davvero malato? Le voci sono diverse, alcune riferiscono di un intervento a causa di un brutto tumore, altre di problemi legati al Parkinson e altre ancora di strane cure a base di sangue di cervo.

putin malattia

Putin e la malattia: le diverse ipotesi

A proposito del probabile intervento chirurgico d’urgenza, si può dedurre che Putin non sia stato operato nelle scorse ore. Infatti, proprio oggi ha partecipato alla riunione dell’Organizzazione per la sicurezza collettiva. Vi hanno preso parte i leader di diversi Stati amici, come Bielorussia, Armenia e Kirgizistan. Dunque, è difficile che sia stato utilizzato un sosia in questa circostanza.

A sostegno di questa teoria sul presunto cancro vi sono alcune rilevazioni fatte da giornalisti investigativi sugli spostamenti dello Zar in concomitanza con quelli di noti medici russi. Inoltre, sarebbe stata resa pubblica la registrazione delle parole di un oligarca russo che avrebbe detto che “il presidente è gravemente malato”.

E anche se il Cremlino continua a riferire che Putin è in perfetta forma, le dicerie non si fermano qui. Perché oltre al cancro, gli vengono attribuiti altri tipi di malattia. Secondo le osservazioni di esperti, il suo modo di camminare sarebbe legato al morbo di Parkinson o di Asperger. Il gonfiore in volto, l’aumento di peso e la rigidità dei movimenti sono considerati tutti segni compatibili con queste tipologie di infermità.

Putin cura la malattia con sangue di cervo

Per non parlare di vecchie dichiarazioni del suo medico curante risalenti ad anni fa, dalle quali sappiamo che Putin spesso ricorre a metodi naturopatici e alternativi. Tra questi, infatti, vi sarebbero degli impacchi di sangue di cervo, che avrebbero dei presunti effetti miracolosi.

Sarebbero tre gli specialisti a seguire Putin in maniera costante, giorno e notte. Secondo alcune fonti, sarebbero stati loro a consigliargli questa modalità di cura con il sangue di cervo. Un tipo di trattamento utilizzato da sempre in Siberia e cui hanno fatto ricorso diversi leader russi, dagli zar ai dittatori.

Gli unici problemi di salute che ad oggi il leader russo ha accertato riguardano alcuni infortuni. Il primo, alla schiena, provocato da una caduta da cavallo durante il suo primo mandato. E il secondo, nel 2017, causato durante una partita di hockey.

Insomma, che si tratti di notizie vere o semplici dicerie per far apparire sempre più debole il capo del Cremlino, il dibattito sulla sua salute si fa sempre più incalzante. Probabilmente con i giorni a venire se ne capiranno i possibili effetti sulla guerra in Ucraina.

 

Leggi anche:

Putin operato per un cancro, le nuove indiscrezioni: ore cruciali per il futuro della Russia

La Russia uscirà sconfitta dalla guerra? Gli errori di Putin e le difficoltà dell’esercito

 

Editor: Susanna Bosio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.