pillola anti covid pfizer
News

Paxlovid: che cosa sappiamo sulla nuova pillola anti-covid Pfizer

L’Ema ha approvato la nuova pillola contro il covid Paxlovid della Pfizer

L’agenzia europea del farmaco ha approvato e autorizzato la commercializzazione del nuovo farmaco di Pfizer – Paxlovid – per trattare i pazienti con coronavirus, che possono avere malattia grave. Secondo gli studi, i benefici del farmaco superano i rischi.

La pillola anti-covid Pfizer

L’Ema ha raccomandato l’autorizzazione all’immissione in commercio del medicinale antivirale orale Paxlovid di Pfizer per trattare il covid-19. Il comitato ha autorizzato la pillola anti-covid di Pfizer per i pazienti che non necessitano di ossigeno supplementare, ma che possono essere ad alto rischio di malattia grave. Il farmaco è il primo medicinale raccomandato in Ue. Somministrato per via orale contiene due principi: PF-07321332 e ritonavir in due compresse differenti.

I principi della pillola Paxlovid

PF-07321332 agisce riducendo la capacità di Sars-CoV-2 – il virus che causa il covid-19 – di moltiplicarsi nell’organismo. Ritonavir, invece, prolunga l’azione di PF-07321332. La pillola ha generalmente effetti collaterali lievi. Il commissario Ue alla Salute Stella Kyriakides ha commentato così il nuovo farmaco di Pfizer, raccomandandolo ai pazienti che possono sviluppare malattia grave:

«Paxlovid ha il potenziale per fare davvero la differenza per le persone ad alto rischio di progressione verso il Covid grave»

pillola anti covid pfizer

Lo studio di Paxlovid

Lo studio ha coinvolto pazienti con COVID-19, dimostrando che il trattamento con Paxlovid ha ridotto significativamente i ricoveri o i decessi in quei pazienti che hanno almeno una condizione sottostante che li mette a rischio di malattia grave. L’analisi è stata eseguita in pazienti che hanno ricevuto Paxlovid o placebo entro 5 giorni dall’inizio dei sintomi e che non hanno ricevuto, né ci si aspettava che ricevessero, trattamento con anticorpi. Nel mese successivo al trattamento, lo 0,8% (8 su 1.039) dei pazienti trattati con Paxlovid è stato ricoverato in ospedale per più di 24 ore, rispetto al 6,3% (66 su 1.046) di coloro che hanno ricevuto il placebo. Non ci sono stati decessi nel gruppo Paxlovid e 9 decessi nel gruppo placebo. La maggior parte dei pazienti nello studio è stata infettata dalla variante Delta. Sulla base di studi di laboratorio, si prevede che Paxlovid di Pfizer sia attivo anche contro Omicron e altre varianti. Sembra, quindi, che i benefici superino i rischi.

 

LEGGI ANCHE:

Molnupiravir e Remdesivir: le pillole anti covid approvate dall’Aifa

Green Pass, validità illimitata per chi ha ricevuto la terza dose: la decisione del governo

Green pass: ma come si scarica?

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *