Salone del mobile 2023
Design,  Mostra

Fuorisalone: 5vie Design for Good

5Vie Design Good

5Vie Design Good: questo il tema per il Fuorisalone 2023 del quartiere che si snoda tra Cordusio e Sant’Ambrogio. Il più antico e ricco di storia della città. Durante la fiera, il distretto si trasforma: case private, antichi palazzi e showroom ospitano mostre ed eventi. Si anima così il prestigioso tessuto urbano milanese, fatto di botteghe storiche, musei, chiese, suggestive corti interne e siti culturali di altissimo valore.

Si parlerà di tradizioni artigianali, di spiritualità, di connessione con la natura, del rapporto con le proprie radici storiche e delle nuove forme di comunicazione. L’obiettivo dichiarato è dimostrare che la forza del design risiede nel bilanciamento tra una dimensione estetica e una etica a favore di un bene comune. Parte da questi presupposti la decima edizione della 5Vie Design Good week, il distretto compreso tra corso Magenta, Sant’Ambrogio e le Colonne di San Lorenzo.

A Future for the Past

5 vie Good Design

Nell’headquarter di via Cesare Correnti 14 sarà allestita la mostra A Future for the Past, a cura di Maria Cristina Didero. Quest’anno la designer presenta il lavoro dello studio greco on∙entropy ispirato all’isola di Tinos. L’isola, famosa per l’estrazione e la lavorazione del marmo, diventa il punto di partenza per una riflessione sull’evoluzione del suo artigianato tipico e sui cambiamenti della società nel corso degli anni.

Human Mandala

Sara Ricciardi 5vie

La designer Sara Ricciardi presenta il progetto Human Mandala, che sarà collocato nel cortile della SIAM (via Santa Marta 18).

L’evento proporrà una performance di corpi danzanti disposti in una formazione circolare a mandala che insieme andranno a formare un fiore gigante, simbolo dell’interconnessione tra gli esseri umani.

6 Mostre da visitare

Sei le mostre prodotte dal circuito 5Vie Design Good. Tra le maggiori citiamo Love Letters, un progetto a cura di Anna Carnick per Anava Projects. I pezzi sono stati concepiti da sei creative come espressione di gratitudine nei confronti di persone che sono state per loro significative.

La Chronic Pain Orchestra dell’artista svizzero Johannes Willi nell’headquarter di via Cesare Correnti 14, l’installazione immersiva Silent Hollows + #mirrors di Richard Yasmine con la direzione artistica di Sebastiano Deva (SIAM, via Santa Marta 18) e la collettiva Prendete e Mangiate dedicata alla tavola a cura di Sara Bologna sempre alla SIAM.

Artigianato e Design

Appuntamento con l’artigianato e il design d’autore a Palazzo Litta (corso Magenta 24), dove Fondazione Cologni presenta Arts & Crafts & Design.  Sono cinque mostre dedicate al dialogo tra saper fare e pensiero progettuale. Si parte dalla nuova collezione di complementi d’arredo in fibre naturali intrecciate di Bonacina 1889 fino ai lavori degli studenti della Creative Academy del gruppo Richemont.

L’alto artigianato, tema centrale nel distretto, è al centro anche di progetto interessante: L’Appartamento di Artemest; nello storico palazzo milanese di Cesare Correnti 14, alcuni ambienti verranno arredati  da diversi interior designer utilizzando arredi, complementi, illuminazione e arte presenti sulla piattaforma.

Novità di questa edizione è la collaborazione tra T12 Lab e Laboratorio Silenzio con Fondazione Istituto Buon Pastore. Il risultato è From the Silence, un progetto di social design che coinvolge una comunità di adolescenti sia udenti sia sordi, al fine di sensibilizzare il pubblico rispetto alla condizione di sordità (via San Vittore 29).

Nuova è anche la collaborazione con DOPO?, hub culturale nel quartiere di Corvetto (via Carlo Boncompagni 51/10) che, in collaborazione con 5VIE, proporrà lavori inediti di functional art, pezzi unici autoprodotti o di produzione artigianale, con la partecipazione di Tellurico, Millim Studio, TIP studio, Stefania Ruggiero, Standard 404, Scattered Disk Objects e Simone Fanciullacci.

Leggi anche:

Il distretto delle 5VIE alla Design Week di Milano

The interview to Sara Ricciardi, designer at 5VIE

Martina Guandalini, designer di 5VIE. L’intervista per MAM-e.it

Editor: Ludovico Biancardi

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!